Il mistero del commento… rimosso

C’è qualcosa che non torna. Sarà forse a causa la continua lotta tra politicanti all’approvvigionamento di acqua “buona” per curare il proprio orticello, oppure un semplice “scazzo” social dopo aver letto le solite “sparate” propagandistiche. Cosa è successo? Ve lo spieghiamo subito. Un nuovo mistero social ha coinvolto la comunità cassinate. Ieri l’ufficio diffusione dell’amministrazione comunale ha diramato una nota/articolo sulla tappa della “Carovana nei Quartieri“, in cui ha annunciato gli eventi proposti a Sant’Angelo in Theodice. E fin qui nulla da eccepire.

Dopo qualche minuto però sui social appare un commento all’articolo da parte di una ardita signora. La quale fa notare con tono sostenuto che: «Tutta un’estate e non si è organizzato nulla per i bambini e gli adolescenti. Arriviamo a fine agosto ed abbiamo la fortuna di avere un’attività? Che bellezza. Scherziamo?! Meno male che viviamo in un paese caldo dove abbiamo piscine e mare. Senno cosa facevano questi bambini? Voglio bene a Concetta Tamburrini ma a questo comune, dei bambini, importa poco. Tocca a noi genitori muoverci per far cambiare un pò le cose perché senno sarà sempre peggio (se ancora possibile!)».

Una constatazione quella della donna che ci può stare: un semplice sfogo. Fatto sta che, però, dopo qualche minuto il commento sotto all’articolo viene rimosso. Non si sa da chi. Anche se lo possiamo immaginare. Ma cosa aveva, a parte la critica, il commento della signora che non è andato a genio a qualcuno? Il contenuto non era proprio così eclatante, una critica come se ne vedono a centinaia sui social. Il problema è che veniva dalla moglie di un consigliere comunale. Quindi non in conformità con le regole della community saleriana. Infatti nonostante la censura gli screenshot del commento hanno fatto il giro di Cassino tramite whatsapp. Magari se lasciato al suo posto non avrebbe fatto tutto questo clamore. Il web non perdona e tra moglie e marito meglio non mettere il dito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *