Rottamazione quater, la scadenza slitta al 30 giugno: i dettagli

Il termine ultimo per la presentazione dell’istanza di adesione alla cosiddetta rottamazione quater è rinviato di due mesi. Infatti l’iniziale scadenza fissata al 30 aprile è ora differita al 30 giugno 2023.

Ricordiamo di che si tratta:

l’adesione a questa procedura, prevista dalla legge di Bilancio 2023, consente la definizione agevolata dei carichi affidati all’Agente della Riscossione nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2000 e il 30 giugno 2022.

Come aderire:

è possibile presentare istanza unicamente in modalità telematica attraverso apposito servizio disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Una volta formalizzata la domanda, sarà poi l’Agenzia delle Entrate-Riscossione a trasmettere ai contribuenti entro il 30 settembre 2023 la comunicazione delle somme dovute con relative scadenze e importo rate.

Lascia un commento