Covid-19, da domani in zona gialla.

Covid-19 – Da domani lunedì 3 gennaio il Lazio e quindi anche Cassino saranno in zona gialla. Il peggioramento dei dati relativi ai contagi ha imposto questo nuovo provvedimento. Soltanto nella nostra città, infatti, ieri, i nuovi positivi erano 82.

La differenza tra area bianca e gialla è palesata dall’obbligo di mascherina all’aperto. Tra le altre cose imposta già con il nuovo decreto. E quindi già stato esteso a tutto il territorio nazionale. Il super green pass è infatti ormai indispensabile anche solo per sorseggiare un caffè al bancone di un bar dopo la nuova ondata di contagi da Covid-19.

La decisione

La decisione è stata presa dopo il consueto monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità (Iss) e del ministero della Salute sull’andamento dell’epidemia con il ministro Roberto Speranza che emanerà in queste ore un’ordinanza per definire la nuova mappa a colori dell’Italia, con le diverse regioni classificate in base al rischio Covid-19. Con la nuova ordinanza del ministro che manda in giallo Lombardia, Piemonte, Lazio e Sicilia salgono a 11 le Regioni che hanno cambiato colore. In zona gialla c’erano, infatti, già Calabria, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, PA Bolzano, PA Trento e Veneto.

Perché in zona gialla

Si passa in zona al raggiungimento di tre parametri: incidenza settimanale dei nuovi contagi ogni 100mila abitanti uguale o superiore a 50 casi, il tasso di occupazione dei posti letto ospedalieri nei reparti ordinari al 15% e quello nelle terapie intensive al 10%.

Per leggere ulteriori notizie su Covid-19 clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *