Teatro, il 9 dicembre al Manzoni c’è Maurizio Casagrande

Il Cinema Teatro Manzoni di Cassino si prepara ad accogliere uno spettacolo intriso di ottima musica e grande recitazione. Il 9 dicembre alle ore 21 nella struttura rinnovata e gestita da RadioCassinoStereo andrà in scena Maurizio Casagrande con lo spettacolo “E la musica mi gira intorno”. Seconda data ufficiale della stagione teatrale 2021/2022. Scritto e diretto proprio dall’attore napoletano lo show ricostruisce, in maniera divertente e spensierata, la sua vita attraverso canzoni che di certo non hanno bisogno di presentazioni.

Passato e futuro

“Un uomo senza passato è un uomo che non ha futuro”, da qui Casagrande parte per ricostruire la sua storia attraverso la musica ed a mettere in piedi questo “finto concerto”. Dagli anni cinquanta arrivando ai giorni nostri, il racconto si dipana sull’onda delle canzoni, tutte molto popolari e di sicura presa. Però mai scontate e banali. Non mancheranno monologhi e sketch, ma anche tanti aneddoti.

Attore per caso

Maurizio Casagrande, “attore per caso”, come lui stesso confessa, nasce artisticamente come musicista, ci racconterà la sua adolescenza vissuta negli anni settanta, scegliendo come colonna sonora brani rock dei Beatles, dei Pink Floyd, degli Eagles e dei Toto. Ci porterà negli anni ottanta dove ha scoperto la recitazione, che man mano prenderà sempre più piede nella sua vita, fino a considerarsi oggi la sua professione. Attraverso aneddoti legati ad alcuni suoi amori, si giungerà negli anni novanta per poi arrivare al gran finale. Ogni decennio dunque avrà una caratteristica narrativa.

Uno spettacolo brillante e divertente dove ogni canzone, per il talentuoso attore napoletano, è uno spunto per raccontare al pubblico i suoi ricordi, i suoi aneddoti e i suoi pezzi di vita. Uno spettacolo, soprattutto, da non perdere.

Per tutte le info su biglietti e abbonamenti www.teatromanzonicassino.it

Tel 0776.864914 – La biglietteria del Cinema Teatro Manzoni è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 22.

Per leggere ulteriori notizie clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *