Pallavolo, Il tie break non “sorride” all’Assitec

Pallavolo – Questa volta il tie break non sorride all’Assitec Volleyball. Al Palacoccia di Veroli, dopo una battaglia intensa fino all’ultimo punto la spunta Sigel Marsala Volley per 2-3 (18-25 30-28 25-21 20-25 12-15). Coach Emiliano Giandomenico schiera: Saccani-Vanni, Montechiarini-Poli, Costagli-Tellaroli e Lorenzini libero. Delmati risponde con Scacchetti-Okenwa, Caserta-Parini, Pistolesi-Panucci con Gamba libero.

Primo e secondo set

Le due squadre partono bene ad inizio primo set e lottano punto a punto fino al 10-10. Poi Marsala accelera e complice qualche errore di troppo in battuta dell’Assitec va avanti 10-14. Time out per Giandomenico e al rientro sul taraflex Sant’Elia riacquista lucidità e il piglio giusto. Le gazzelle prima tornano sotto sul 14-15, poi, però, subiscono un parziale di 0-4 da Marsala che prende il largo, 14-19. E chiude a suo favore il primo parziale sul 18-25. Equilibratissimo il secondo set, le squadre vanno a braccetto per tutta la durata del periodo, fa la differenza Poli per Sant’Elia che mette per terra i due palloni consecutivi che danno all’Assitec il secondo parziale, 30-28.

Terzo e quarto set

Nel terzo parziale scappa avanti Marsala 1-4. Ma l’Assitec non demorde e piano piano recupera il distacco e riagguanta la Sigel sul 10-10 per poi mettere la freccia 11-10 grazie a tre ace consecutivi di Costagli. Si prosegue punto a punto fino al 18-18. Poi 3 punti consecutivi di Sant’Elia: è l’allungo decisivo per le ragazze di Giandomenico che grazie a due ace di Saccani, un primo tempo vincenti di Poli e un errore Okenwa portano a casa il terzo set 25-21. Nel quarto parziale la Sigel Marsala è sempre avanti con Sant’Elia a rincorrere già dai primi punti. La squadra di coach Delmati trova un margine di tre punti che le consente di tenere a distanza le agguerrite gazzelle. Sul 20-23 due errori delle padrone di casa consegnano nelle mani della Sigel il set: 20-25. Si va al tie break. Parte forte la Sigel 1-4, ma l’Assitec non demorde e si va al cambio di campo sul 7-8 per la squadra ospite. Marsala gestisce e allunga sul 11-13. Per poi chiudere 12-15. La Sigel porta a casa il match 2-3.

Pallavolo: I protagonisti

«Prima della partita, vista la situazione di organico, ci avremmo messo la firma per un risultato di questo tipo, – ha dichiarato coach Emiliano Giandomenico – però rimane comunque un po’ di amarezza, perché la partita è fuggita via per errori banali. Mi dispiace per le ragazze perché la prestazione poteva essere straordinaria. Alla fine avremmo potuto vincerla questa partita. Portiamo a casa un punto e questo anche è molto importante. Non sto guardando molto la classifica ma il rendimento della squadra che ha lasciato andare dei set con leggerezza e questo mi dispiace».

«E’ stata una vera battaglia. – ha detto Davide Delmati coach della Sigel Marsala Volley –  Ed è quello che ci aspettavamo perché ASSITEC è una squadra ben messa in campo e ben allenata con bei valori tecnici. Per quanto riguarda noi abbiamo tante cose da migliorare, ma siamo ancora nella prima parte del campionato e ci può anche stare. Però vittorie combattute come queste ti danno la coscienza di poter vincere e ti confermano la fiducia nei tuoi mezzi. Quindi sono molto contento di questo risultato»

Tabellino

Muzi, Costagli 25, Lotti, Montechiarini 21, Vanni 5, Saccani 1, Tellaroli 11, Poli 14, Lorenzini (L) Nenni.

All. Emiliano Giandomenico

Ristori 1, Caserta 15, Panucci 8, Okenwa 25, Scacchetti 3, Parini 11, Pistolesi 27, D’Este, Gamba (L), Vaccaro. N.E. Ferraro

All. Davide Delmati

Per leggere ulteriori notizie sulla Pallavolo clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *