Coreno Ausonio, «Il prezzo del marmo è triplicato»

«Dal 2019 ad oggi un incremento del prezzo del marmo del 336%».

È la denuncia del gruppo di minoranza guidato dall’ex sindaco Domenico Corte. « Finalmente grazie ad un iniziativa portata avanti dall’Amministrazione comunale di Coreno Ausonio e dal Sindaco Simone Costanzo il prezzo del marmo è più che triplicato». Ma poi ci accorgiamo che si tratta solo dell’ultimo attacco “ironico” del raggruppamento civico “Paese Nuovo” all’Amministrazione Comunale di Coreno Ausonio e al primo cittadino.

Lo scrupoloso Sindaco

In questi ultimi giorni, sui social, sono state prese di mira “le spese dell’attento e scrupoloso Sindaco”.
Prima un attacco su un «incarico di 6.000 euro affidato ad un tecnico per realizzare lavori a base d’asta per 10.000 € presso l’Auditorium San Sebastiano». E in queste ultime ore l’affondo per richiamare l’attenzione dei cittadini sulle somme spese per l’acquisto di «7 portapenne e 3 porta gioie costati 1.000 €».

Affari d’oro

Il capogruppo Domenico Corte aggiunge dopo qualche ora sempre sui social: «Si prevedono affari d’oro. Pensate , lo stesso porta penne in marmo che il comune nel 2019 ha pagato 25 euro, il mese scorso è costato 84,18 euro. Un incremento del 336%».

Il post di “Paese Nuovo” Si conclude: «altro che crisi economica e casse vuote», insomma un attacco frontale e di quelli che faranno sicuramente discutere.

Per leggere ulteriori notizie clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *