Castrocielo e l’opportunità di cambiare

Mezzo secolo, tanto, più o meno, è il tempo trascorso sotto la guida della famiglia Materiale. Ora, questo fine settimana, i cittadini sono chiamati a scegliere il cambiamento. A decidere cosa ne sarà di uno dei borghi più belli del territorio, come immaginano il loro futuro e quello dei loro figli. Tutto quello che verrà non è distante, già il 5 si inizierà a disegnare una nuova Castrocielo.

L’entusiasmo di Fantaccione

A volte i cambiamenti possono spaventare, ma alle urne è chiesto coraggio, entusiasmo, voglia di fare. In queste settimane i cittadini si sono ritrovati, hanno ascoltato. Gianni Fantaccione ha saputo coinvolgere le piazze, sempre gremite, in cui giovani e meno giovani vi si sono assiepati, curiosi di sentire, di vedere.

Cerasi “soffocato” da Materiale

Cittadini in piazza anche per Graziano Cerasi, veramente pochi, ma fin troppo spesso a parlare è stato lo stesso Materiale. Tra il popolo di Castrocielo serpeggia il desiderio forte di cambiamento, voglia di voltare pagina per vedere cosa c’è alla fine di questo capitolo. Cosa c’è oltre, perché il futuro potrebbe essere molto interessante. E se nelle ore che precedono l’ingresso nei seggi e quel segno lasciato nell’intimità della cabina, poi consegnato alle urne, c’è sempre un gran via vai di candidati, l’obiettivo che devono perseguire i cittadini è quello di votare in base a ciò che potrebbe essere meglio per il paese in cui vivono, in cui pagano le tasse, in cui i figli frequentano la scuola e si fa la spesa di tutti i giorni.

Gesti quotidiani

La politica, quella vera, è fatta di gesti quotidiani, di sorrisi e di ascolto, di risposte a problemi, di alternative e offerte ma anche di certezze. Una competizione a due, entrambi volti conosciuti, da una parte Graziano Cerasi accompagnato dall’immancabile Materiale, dall’altro Gianni Fantaccione accompagnato da Andrea Velardo e un dispiegamento di giovani non indifferente che è disposto a vivere, con i suoi concittadini, una nuova avventura. Il futuro si costruisce da oggi, il futuro è sempre la risposta e va scoperto e conquistato. A volte accantonando il passato che è servito a poco.

Buon voto Castrocielo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *