Leone anticipa e Salera s’incarta

Fermo restando che il fatto più importante sia quello che le istituzioni del territorio facciano sentire la propria voce riguardo l’affaire Stellantis. Dove e come non importa, ma è fondamentale che lo facciano presto. Non possiamo però lasciar passare l’ennesima anomalia nei processi comunicativi che riguardano il Sindaco Enzo Salera.

Le domande

Come abbiamo scritto poche ore fa il consigliere comunale Benedetto Leone ha richiesto al primo cittadino la convocazione della consulta dei Sindaci del Cassinate. E fin qui nulla di eclatante. Pochi minuti dopo il buon Enzo ha diramato urbi et orbi l’annuncio che la consulta «è stata già convocata». C’è chi giura, però, tra i sindaci dell’organismo, che l’invito non sia stato ancora recapitato. La domanda quindi nasce spontanea: il Sindaco ha convocato o non ha convocato la consulta? Ha annunciato di aver mandato gli inviti solo per fare vedere di aver pensato alla cosa prima di Leone?

La contraddizione

Anche il suo messaggio risulta alquanto distorto: «Non serviva alcun pressing da parte del consigliere Leone. Stiamo seguendo attentamente la situazione e per questo già nella giornata di ieri è stata convocata la Consulta dei sindaci allargata anche ai parlamentari del territorio.

L’appuntamento è per giovedì prossimo, 23 settembre, alle ore 16, nella sala Restagno del Comune di Cassino. Gli uffici stanno ultimando gli inviti dopodichè verrà data ufficiale comunicazione della convocazione».

Tana libera tutti

Salera in sostanza dice che la Consulta è stata convocata, ma subito dopo afferma il contrario asserendo che la comunicazione ufficiale non è stata ancora preparata. Insomma il Sindaco e i suoi si sono incartati su una questione delicatissima dimostrando, ancora una volta, che pur di annunciare qualcosa sono pronti anche a dire tutto e il contrario di tutto. Solo il numero e l’orario del protocollo in uscita potranno dirci come stanno le cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *