Antonio Di Bella racconta “L’Assedio” a Capitol Hill

Il 6 gennaio del 2021 un gruppo di rivoltosi ha fatto irruzione nella sede del Congresso americano. Un evento assolutamente senza precedenti nella storia. Antonio Di Bella, corrispondente Rai dagli Stati Uniti, ha assistito in diretta all’attacco a Capitol Hill, e lo ha documentato esponendosi in prima linea. Ciò che è accaduto, per quanto drammatico, non è tuttavia un caso isolato, ma l’acme di un percorso cominciato agli albori della presidenza Trump e culminato durante l’ultima campagna elettorale.

Il presidente uscente infatti non ha mai voluto riconoscere la propria sconfitta e non ha fatto mistero di considerare Joe Biden, il nuovo eletto, un usurpatore. Come cambierà nell’immediato futuro la politica americana? Questo libro è uno strumento prezioso per provare a interpretare e capire gli eventi in corso negli Stati Uniti, eventi che inevitabilmente avranno delle ripercussioni sulla politica e l’economia italiane ed europee.

Un paese aperto al mondo

“L’assedio”, di Antonio Di Bella, edito da Rai Libri, è in vendita nelle librerie e negli store digitali dal 12 febbraio.

«Da parte sua – sottolinea Di Bellail nuovo presidente presenta caratteri ed intenti completamente opposti rispetto a quelli di Trump. La sua intenzione, infatti, sarebbe quella di riportare l’America ad essere un paese non più ripiegato su se stesso. Ma aperto al mondo e alla diversità, in maniera del tutto contrastante al pensiero del suo predecessore che si è sempre dichiarato fortemente ostile innanzi ai fenomeni migratori».

Chi è Antonio Di Bella

Antonio Di Bella è uno dei più famosi volti del giornalismo Rai. È stato per otto anni a capo del TG3, direttore di Rai 3 e dal 2016 al 2020 direttore di Rai News 24. Chiamato nel 2020 alla guida della task force Rai contro le fake news per contrastare la disinformazione è oggi corrispondente della Rai dagli Stati Uniti. È autore di Je suis Paris (2015).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.