La Asl avvia la procedura per stabilizzare i precari

Con nota a firma del Direttore Amministrativo dott.ssa Di Giulio della Asl Frosinone viene comunicato l’avvio di procedura di stabilizzazione del personale precario che svolge servizio presso le strutture sanitarie provinciali. E che hanno i requisiti di cui all’art. 20 co. 1 e 2 del Dgls 75/2017. «La procedura – si legge in una lettera dell’Azienda Sanitaria– verrà espletata in conformità delle linee guida in materia di stabilizzazione contenute nella circolare regionale 0322059 del 31.03.2018»

Meno contratti a tempo determinato

»Al fine di garantire la massima trasparenza dell’attività amministrativa, – spiega ancora la Asl – appare doveroso informare che la stabilizzazione de qua comporterà, in ogni caso, una corrispondente diminuzione degli incarichi a tempo determinato per i medesimi posti e una riduzione della spesa per il personae a tempo determinato nell’ottica di un progressivo al limite percentuale di cui all’art.9, comma 28, del D.L. 78/2010, convertito in legge 122/220»

I lavoratori terziari

«Complimentandomi con la direzione strategica, – ha detto il consigliere comunale Luca Fardellicon tutte le istituzioni regionali e delle forze sindacali mi auguro che tale iniziativa possa comprendere anche i lavoratori terziari che da anni svolgono con passione e dedizione un servizio oggi più di ieri fondamentale.
A tal riguardo rinnovo il mio invito di marzo 2020 a prendere in considerazione tale richiesta».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.