Coreno, Nuovo frantoio: Paese Nuovo attacca l’amministrazione Costanzo

L’amministrazione comunale di Coreno Ausonio, il 22 dicembre scorso, ha rilasciato il nulla osta per l’installazione di un nuovo Frantoio in località “Candole”. «Un bel regalo per tutti i coronesi – ha detto il gruppo civico Paese Nuovo – ed in particolare per i residenti della “Campagna”. Nella stessa “area estrattiva” è gia in funzione un altro frantoio. Legittimato con una Concessione Edilizia in sanatoria ad inizio 2001 e una concezione Edilizia a luglio 2003».

Si torna al passato

Secondo il gruppo Paese Nuovo «Con il Sindaco Simone Costanzo e il suo vice si torna al passato. E si autorizza un nuovo frantoio che potrà trasformare anche il materiale proveniente da altre cave. Ma noi continueremo a difendere il territorio, l’ambiente e il Perlato Royal». Inoltre Il capogruppo consiliare di “Paese Nuovo”, Domenico Corte, dichiara che: “considerato che si sta cercando di sminuire l’importanza di tale decisione che potrebbe ulteriormente e definitivamente compromettere la vivibilità quotidiana per molti nostri concittadini. I quali sono costretti a convivere con diverse problematiche e, per evitare incomprensioni e strumentalizzazioni da una parte e dall’altra, siamo disponibili ad un confronto sereno e costruttivo. In Consiglio Comunale, per affrontare tale questione e fare chiarezza».

La battaglia di Coreno

Si prospetta una bella battaglia tra maggioranza e opposizione per quanto riguarda il nuovo frantoio a cui il Comune ha concesso il nulla osta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.