Fratelli D’Italia al lavoro per l’ospedale Santa Scolastica

Chiara Colosimo, consigliere regionale di Fratelli D’Italia e membro della commissione Sanità della Regione Lazio questa mattina ha visitato il Santa Scolastica. Ad organizzare l’incontro con i responsabili sanitari del nosocomio cassinate la portavoce cittadina Angela Abbatecola. Un viaggio tra le corsie e una lunga riunione alla quale hanno partecipato anche Paolo Pulciani, portavoce provinciale di FdI e i sindacati, Ugl, Uil e Nursing up.

La visita

Ho ascoltato il dottor Mario Fabi e il dottor Ettore Urbano, – ha detto Colosimo – mi hanno fatto presente quali sono le criticità della struttura. Primo tra tutti il grave problema legato alla carenza degli anestesisti. Tra gli obiettivi c’è sicuramente quello di proporre una commissione e un’audizone dei responsabili sanitari della struttura in Regione. Ma questa è una situazione che va risolta quanto prima. In particolare per i pazienti e le migliaia di fruitori del nosocomio. Per quanto riguarda le convenzioni con l’Asl di Caserta per avere nella disponibilità anestesisti non credo che sia la risposta adeguata e, soprattutto, a lungo termine. E’ solo un tampone. Quello che va realizzato è un ritorno alla normalità. Alla risposta sanitaria adeguata alla domanda del territorio, che è davvero vasto.

FdI – concludesiede in opposizione in Consiglio regionale, ma faremo di tutto per farci sentire e per rappresentare al meglio le esigenze del territorio, dei cittadini e del personale medico e sanitario che lavora con impegno tutti i giorni. Oltre alla problematica legata alla carenza di anestesisti, che sono ridotti alla metà del reale fabbisogno, ci sono anche altre problematiche che dovranno essere affrontate e risolte“.

La battaglia di Fratelli D’Italia

Angela Abbatecola chiosa:”la visita di oggi dimostra che la voglia di fare e la forza di volontà non mancano a FdI. L’impegno per salvare la struttura sanitaria e per tutelare i cittadini di questo territorio è e sarà massimo. Questa è una battaglia prima di tutto priva di colore politico. Perché la sanità non ha casacca. Avevamo informato il primo cittadino della visita dell’onorevole Colosimo, ma non è venuto e non ha mandato nessun rappresentante della maggioranza in sua vece.Noi proseguiamo per la nostra strada, per il bene della comunità“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.