Il Coronavirus visto da Gianluca Pistore

“Coronavirus: la Terza Guerra Mondiale è contro un nemico invisibile” è il nuovo libro di Gianluca Pistore. Giovane divulgatore scientifico con l’introduzione del Prof. Walter Ricciardi e la prefazione del dott. Salvo Di Grazia.  Se anche voi fate fatica ad immaginare come ne usciremo, ma anche a capire come siamo finiti fin qui. Se vi sentite confusi tra notizie contrastanti, scienziati che litigano e una marea di FakeNews che inondano la rete, questo libro può aiutarvi a fare chiarezza.

Vederci chiaro

“Non c’è solo divulgazione scientifica, lo prometto!” ha raccontato Gianluca Pistore.  “C’è tanta scienza, tanta biologia, tanta medicina. Parliamo di virus, – spiega ancora il giovane – di cosa fanno nel nostro corpo e come evitarli. Ma parliamo anche di noi stessi, della vita quotidiana in questa epidemia. Ripercorriamo quello che è successo dalle prime polmoniti anomale a Wuhan fino ad oggi. È come un viaggio nel quale facciamo insieme chiarezza sui tanti aspetti che stiamo vivendo in questa epidemia. Ho scritto questo libro perché avevo bisogno di serenità, di vederci chiaro e di immaginare il futuro.”

Immaginare il futuro

Nel libro Gianluca miscela opportunamente la divulgazione scientifica con storie di vita comuni e divertenti aneddoti personali ai tempi del Coronavirus. “Nella seconda metà del libro racconto proprio come immagino il futuro, come potremmo uscire da questa brutta esperienza. E come volgerla in positivo, con rispetto per chi non c’è più, ma anche come un insegnamento per chi rimane.” ha spiegato Pistore.

Volevo un testo che raccontasse quello che stiamo vivendo, – ha detto – che facesse chiarezza, così ho fatto un sondaggio tra le persone che mi seguono sui social per capire quali fossero i loro problemi, le loro domande. Ho scoperto che tutti, oltre a capire come evolvessero i contagi, come salvaguardare la propria salute, volevano anche capire davanti a quali scenari economici si sarebbero trovati. Poi volevano storie di persone comuni, e così ho iniziato a raccoglierle sui social, dalle storie di malattia a quelle di chi ha rimandato il suo matrimonio a chi ha perso il lavoro o ne ha trovato uno nuovo. L’ho riempito di storie perché in effetti questo libro è una storia: è la storia della mia curiosità di capire cosa ci sta accadendo in questo momento, cercando sempre di essere ironici perché la scoperta e l’apprendimento devono essere un piacere.”

Introduzione e prefazione d’autore

L’’introduzione e la prefazione sono di due fuoriclasse. La prima a cura del Prof. Walter Ricciardi, tra i massimi esperti al mondo di salute pubblica, ordinario di Igiene presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. La seconda a cura del dott. Salvo Di Grazia, medico scrittore e tra i divulgatori scientifici più noti d’Italia. “Valutazioni scientifiche, economiche, politiche e geografiche filtrate dall’esperienza personale e con l’occhio sempre attento a non allontanarsi dalla ragione e dalla ragionevolezza, anche per sapere come comportarci dopo, quando tutto questo sarà passato.” ha commentato il dottor Salvo Di Grazia nella sua prefazione.

Nel libro Gianluca ci parla dell’epidemia con la passione del cultore della materia, – ha affermato il Prof Walter Ricciardi – del professionista maturo, della persona ferita da una perdita grave, ma soprattutto con l’entusiasmo dell’uomo che guarda avanti, ad un futuro in cui questa prova sarà superata grazie all’impegno ed ai sacrifici di tutti.

Il coronavirus non ha piegato le menti brillanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.