E il Sindaco si rifà la macchina…

Dopo essere riusciti a far rientrare due crisi in un mese la maggioranza, un regalo, doveva pur farselo. Ed ecco che dopo aver optato per in un primo momento per un noleggio, l’amministrazione ha rotto gli indugi ed è pronta ad acquistare una “nuova” e fiammante vettura. Come al solito però ci preme sottolineare le contraddizioni del Sindaco & Co che il 21 agosto scorso affermavano: «l’ente necessita di un’autovettura di rappresentanza e che, in relazione alle concrete possibilità di acquisto sul mercato, risulta conveniente procedere mediante la formula del noleggio a medio termine (48 mesi) in luogo dell’acquisto di proprietà..». Il tutto era scaturito dall’inadeguatezza della storica Lancia Thesys di poter garantire ancora viaggi sicuri per il primo cittadino e il suo seguito.

Il Sindaco e la maggioranza cambiano idea

A tre mesi di distanza però la maggioranza cambia idea e si fa un regalo anticipato per Natale. Ed ecco che tramite la determina n.2469 del 29 Novembre 2021 accetta «la proposta di acquisto prot. n. 60412 del 26/11/2021 pervenuta dal Gruppo Ecoliri spa per la fornitura di una Jeep Compass 1.6 MtJ 120 cv usata, immatricolata a 05/2020 Km 20.500. Garanzia anni 1, al valore di acquisto di € 26.680,00, esente iva, compreso passaggio di proprietà, pagabile per
€ 10.000,00 entro 30 giorni dalla consegna e la differenza in tre anni a tasso zero
».

Ora delle due l’una. O qualcuno ha fatto male i conti nella gestione delle spese relative al noleggio delle vetture, perché era risaputo che la vecchia Lancia non avrebbe potuto percorrere viaggi di media e lunga distanza con il Sindaco a bordo, creando comunque un danno all’ente, oppure, questa ipotesi era soltanto un depistaggio per non attirare subito l’attenzione su una spesa di dubbia priorità.

Per leggere ulteriori notizie clicca qui

Lascia un commento