Da Genova una raccolta fondi per aiutare l’associazione MelanomaDay

Una raccolta fondi in memoria di Roberta Repetto da destinare interamente all’associazione MelanomaDay di Gianluca Pistore. La famiglia della donna che ha perso la vita nell’ottobre dello scorso anno proprio per un melanoma non curato, ha lanciato l’iniziativa che si concluderà il prossimo 9 ottobre.

Tisane e meditazione

Una morte che ha fatto molto discutere quella di Roberta. Sono stati accusati, infatti, di omicidio volontario con dolo eventuale il fondatore del centro Anidra di Borzonasca, Vincenzo Paolo Bendinelli e il medico Paolo Oneda. Per gli investigatori dell’Arma dei Carabinieri, dopo avere sottoposto “Bobby” a intervento di rimozione di un neo sul tavolo della cucina del centro e senza analisi istologica, alla comparsa dei primi linfonodi che denunciavano chiaramente l’esistenza del tumore, le avrebbero consigliato “tisane e meditazione”. Indagate per altri reati anche Teresa Cuzzolin, amministratrice del centro, e la psicologa Paola Dora.

I fondi per l’associazione MelanomaDay

«Si avvicina il primo anniversario, il 9 ottobre, e mi piacerebbe per quella data poter inviare un mio, nostro contributo all’Associazione Melanoma Day di Gianluca Pistore, che stimo tantissimo» scrive la sorella di Roberta, Rita. Ricordiamo che l’associazione in memoria di Silvio Pistore venuto a mancare nel 2017 proprio a causa di questa grave patologia tumorale della pelle, con i fondi intende continuare il grande lavoro svolto in questi anni di attività. Impegno che ha portato il sodalizio ad organizzare screening dermatologi gratuiti, borse di studio per giovani medici e attività di divulgazione scientifica.

Le parole di Gianluca Pistore

«Chi vive a Cassino – ha detto Gianluca Pistore su Facebook – dovrebbe sapere che da quando ho perso papà ho creato un evento che si chiama MelanomaDay. Negli anni abbiamo donato quasi 500 visite dermatologiche, individuato diversi melanomi e decine di tumori della pelle non melanoma. Facciamo convegni, divulgazione, doniamo borse di studio e lo facciamo grazie all’amore e alla passione di una ventina di volontari con i quali ho fondato l’Associazione MelanomaDay. Ecco, la prevenzione del melanoma è utile in tutto il mondo. Ma se siete di Cassino sappiate che questa associazione è nata qui, dall’esperienza tragica del mio papà e che piano piano sta crescendo e raccogliendo esperienze simili in tutta Italia. Oggi (ieri) per esempio sui giornali di Genova si parla di una storia che ha coinvolto una famiglia ligure che ha avviato una raccolta fondi che sarà destinata a sostenere la nostra attività di divulgazione scientifica e di prevenzione».

Chi vuole contribuire alla raccolta fondi può donare anche tramite bonifico bancario all’IBAN IT 39Q 05372 74370 000011022449 intestato all’Associazione Melanoma Day.

Ecco il link di Gofundmy per la raccolta fondi online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *