Abbruzzese: «Sospendere i pagamenti relativi all’anno 2015»

Prendere in considerazione la sospensione dei pagamenti che il Comune di Cassino sta richiedendo ai cittadini su acqua, Tari, Imu relativi all’anno 2015 . E’ in sostanza quello che richiede in una interrogazione al sindaco Enzo Salera il consigliere comunale Mario Abbruzzese. Un modo per non vessare ulteriormente la comunità già alle prese con una crisi economica e sanitaria non indifferente.

Famiglie vessate dalla crisi economica

«A causa della pandemia mondiale da Covid 19 – ha detto Abbruzzesel’intero Paese e l’intera città di Cassino, sono paralizzati da una crisi economica senza precedenti. L’ufficio tributi, però, ha emesso avvisi di accertamento con formula di atti giudiziari riguardanti: depurazione-acqua, tari, imu dell’anno 2015. A causa della predetta crisi le famiglie di Cassino non riescono a far fronte ai su citati accertamenti. E conseguentemente non sono in grado di regolarizzare le proprie posizioni debitorie. Pertanto, credo che sia doveroso prendere in considerazione la sospensione dei suddetti pagamenti tutelando le famiglie del territorio e nel contempo di attivarsi al fine di sospendere la prescrizione dei tributi stessi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.