Emergenza loculi nel cimitero di Caira

Il Cimitero di Caira è in emergenza per la carenza di loculi. Il consigliere comunale Luca Fardelli ha scritto una interrogazione per riuscire a risolvere in tempi brevi l’annosa problematica.

«Sin dal mio insediamento ho cercato con diverse interrogazioni consiliari COSTRUTTIVE di portare all’attenzione dell’Amministrazione Comunale la situazione del camposanto della frazione di Caira. Come ad esempio la situazione di pericolo cedimento di alcune “presenza salme” all’interno della nuova ala del cimitero stesso e lo stato di abbandono in cui versava il cimitero. A seguito di queste osservazioni sono state apportate migliorie ben visibili che fanno piacere all’intera comunità. Ma oggi c’è una vera emergenza che mi viene sollecitata da diversi familiari dei defunti che oltre allo strazio per la perdita del proprio caro devono veder traslocare la salma presso altri cimiteri di Cassino decretando nocumento affettivo ed umiliante disagio».


L’interrogazione

«Ho chiesto con una precisa interrogazione consiliare, – ha detto Fardelli come da Regolamento, facendomi portavoce come Consigliere Comunale di Cassino del disagio di tanti cittadini. Peraltro aumentato anche a causa dell’emergenza Covid-19, per sapere quali iniziative immediate e future ha in mente questa Amministrazione Comunale per dare risposte alla cittadinanza. E risolvere definitivamente questo problema che settimana dopo settimana sta assumendo contorni davvero preoccupanti.
All’interno della nuova ala del Cimitero di Caira ci sono spazi che possono ospitare cellette e loculi e vista la situazione creatasi con la mancanza di spazi per le sepolture urge un piano immediato e di visione al fine di porre rimedio a questa situazione che i cittadini reclamano».

Il consigliere comunale Luca Fardelli


«Bene gli sforzi di questa Amministrazione a risolvere la questione degli spazi al Cimitero Capoluogo di S.Bartolomeo. Ma urge – ha concluso Fardelliuna presa di coscienza immediata per la questione dei cimiteri delle frazioni che come quello di Caira è in piena emergenza dovuta all’assenza di loculi.
La sede del Consiglio Comunale, con questa interrogazione consiliare, è il luogo giusto per conoscere le reali intenzioni e un cronoprogramma di questa Amministrazione Comunale al fine di porre rimedio urgente e in prospettiva ad una situazione davvero non più rinviabile e da affrontare con immediatezza».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.