Sant’Elia Fiumerapido avrà un nuovo impianto di depurazione. Nei giorni scorsi, infatti, il presidente di Acea Ato 5, Stefano Magini, e il dirigente responsabile della STO (Segreteria tecnico operativa), Umberto Bernola, hanno incontrato il sindaco di Sant’Elia, Roberto Angelosanto, accompagnato dall’assessore Raffaele Ruscillo e dal tecnico comunale Angelo Di Cicco, per presentare il progetto del nuovo impianto di depurazione.

Attualmente il Comune è solo parzialmente servito dal servizio di depurazione. Gli interventi pianificati da Acea prevedono, per quanto riguarda il centro, la dismissione dell’impianto di depurazione in località Olivella e la realizzazione di un unico impianto di depurazione in grado di trattare una popolazione di
circa 7.000 abitanti. È prevista inoltre la realizzazione dei collettori di adduzione, a partire dagli scarichi attualmente non depurati, fino al nuovo impianto per uno sviluppo complessivo di circa 2,7 km; così come la realizzazione della condotta di scarico delle acque depurate, dal nuovo impianto fino al fiume Rapido.
Complessivamente l’investimento previsto è di oltre 6 milioni di euro. Nel corso dell’incontro è stato affrontato anche il problema del depuratore di Valleluce, la cui accessibilità è fortemente compromessa da una viabilità inadeguata e parzialmente interessata da un esteso fenomeno franoso. I tecnici di Acea Ato 5
hanno avanzato alcune proposte risolutive, sulle quali si è avviata una fase di confronto con l’Amministrazione comunale.
Il sindaco di Sant’Elia Fiumerapido, Roberto Angelosanto, ha dichiarato: <La realizzazione di questi interventi è attesa da anni. Ora siamo al punto di svolta, grazie al confronto e alla collaborazione con Acea Ato 5, e grazie all’impegno di entrambe le parti per trovare soluzioni. L’opera rappresenta un intervento fondamentale per l’ambiente e la tutela del territorio, che finalmente potrà garantire un servizio di
depurazione funzionale ai cittadini. Siamo convinti che la strada del confronto sia la migliore percorribile per portare servizi e opere sul territorio>
Il presidente di Acea Ato 5 Stefano Magini: <Un altro piccolo obiettivo raggiunto in tema di tutela dell’ambiente. L’accordo tra Amministrazione, Segreteria Tecnica e Gestore è l’ennesima dimostrazione che quando a prevalere sono gli interessi dei cittadini e il buonsenso, i problemi, di qualsiasi natura, si superano>.

(fonte: Comunicato Stampa)
Source: Sant’Elia Fiumerapido – Intesa tra Acea Ato5 e Comune per il nuovo depuratore