Non avrebbero compreso la sofferenza fetale in corso e hanno dimesso una donna che era alla 41° settimana di gravidanza. Quando la stessa è tornata in ospedale a Cassino in preda ad atroci dolori, i medici hanno deciso di farla partorire ma troppo tardi: il feto, per la mancanza di ossigeno, aveva riportato danni cerebrali permanenti.

Una ‘leggerezza’ che ora costerà ai quattro medici un processo. Lo ha stabilito il Gip del tribunale di Cassino, Salvatore Scalera. I genitori del bambino, attraverso i loro legali di fiducia, gli avvocati Paolo Marandola e Benedetta Altobelli, hanno presentato una denuncia che ha fatto scattare le indagini. I quattro medici dovranno rispondere in aula di lesioni neurologiche gravissime.

ang.nic.
Source: Cassino – La fanno partorire in ritardo, il bimbo nasce malato: in quattro a processo