Press "Enter" to skip to content

Cassino – Guida in stato di ebbrezza e inosservanza dell’FVO, 4 denunce

La Compagnia Carabinieri di Cassino, con il coordinamento del Comando Provinciale di Frosinone, in occasione del fine settimana ha predisposto servizi finalizzati alla prevenzione dei reati in genere e controllo alla circolazione stradale nel territorio di competenza. L’attività svolta ha consentito di ottenere i seguenti risultati.

I militari della Sezione Radiomobile deferivano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cassino per “inosservanza del foglio di via obbligatorio”, un 43enne, residente nel cassinate, già censito per reati contro il patrimonio e la persona. Il predetto, sebbene allontanato con foglio di via obbligatorio dal comune di Cassino per un periodo di tre anni, emesso dal Questore di Frosinone nell’anno 2018, veniva controllato mentre si aggirava senza giustificato motivo nel centro della Città Martire.

In altra operazione di servizio i Carabinieri della Sezione Radiomobile denunciavano in stato di libertà un 35enne cassinate, censito per reati in materia di sostanze stupefacenti, per essersi rifiutato di sottoposti agli accertamenti per le verifica dello stato di ebbrezza attraverso i previsti esami alcolemici mediante alcoltest. Il predetto veniva intercettato e controllato, nel centro di Cassino, mentre era alla guida di un’autovettura in evidente stato di ebbrezza alcolica. Il documento di guida veniva ritirato e l’autovettura affidata alla proprietaria dell’autovettura.

I medesimi militari deferivano in stato di libertà un 42enne ed un 45enne, entrambi del cassinate, per il reato di “guida in stato di ebbrezza”. I predetti, già censiti il 42enne per reati contro il patrimonio e la persona ed il 45enne per analoghi reati, controllati alla guida dei rispettivi veicoli e mostrandosi in evidente stato di ebbrezza alcolica, venivano sottoposti ad esame alcolemico ed entrambi risultavano aver superato il limite consentito. I documenti di guida venivano ritirati e le autovetture restituite ai legittimi proprietari.

I Carabinieri del suddetto Reparto, inoltre, elevavano contravvenzioni, nel centro cittadino, ai sensi dell’art.193 co.2 del C.d.S., per un importo di 868 euro ciascuna, ai conducenti di due autovetture, per aver circolato senza la prescritta copertura assicurativa verso terzi. Altre due contravvenzioni amministrative per un importo di euro 5.110 ciascuna, venivano elevate ai conducenti di due autovetture, sorpresi alla guida dei veicoli senza aver mai conseguito la patente di guida.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: